19 Ago 2017

Lasciare andare

È sano provare inadeguatezza nel fare delle cose per le quali non siamo ancora pronti. Ma una volta raggiunto un ragionevole livello di competenza, quell’inadeguatezza va lasciata andare, non serve più. Spesso, invece, ci attacchiamo a quel senso d’insufficienza e continuiamo a dargli energia, quasi lo volessimo tenere gelosamente con noi.  Cercate di essere amorevoli con l’inadeguatezza, riconoscete quanto utile vi è stata all’inizio, ma adesso permettetegli di abbandonarvi, mollate la presa.

Non possiamo lasciar andare qualcosa con cui siamo identificati, perché non puoi lasciar andare te stesso. Non ha alcun senso.

L’antidoto a “non sono abbastanza bravo” è: “Anche se una parte di me pensa che “non sono abbastanza bravo”, mi accetto completamente e profondamente

Lascia un commento